Dieta conta calorie – Vantaggi, svantaggi e 3 esempi funzionanti

La dieta conta calorie è nata negli USA ma ultimamente sta prendendo sempre più piede anche in italia. Consiste nel assegnare un punteggio ad ogni alimento e di non superare circa 1500 calorie giornaliere.

Ad ogni cibo viene assegnato un punteggio e vengono ridotti anche i carboidrati.

Dieta conta calorie – Vantaggi e svantaggi:

Una cosa è certa, questo tipo di dieta fa perdere peso molto velocemente, infatti la riduzione dei carboidrati stimola il metabolismo che inizia a bruciare i grassi per procurarsi energia, così facendo si stimola il dimagrimento. Oltretutto questa dieta aiuta a diventare anche più ”responsabili” dato che, assegnare punti al cibo, aiuta a pensare di più su cosa si mangia.

Presenta svantaggi? Assolutamente si, questo tipo di dieta ha un grande svantaggio.

Ovvero è molto sbilanciata dato che si prediligono cibi come verdure o proteine a scapito dei carboidrati, che, ricordiamolo, sono essenziali per avere energia sufficiente per affrontare le giornate.

Oltretutto causa un dimagrimento drastico, di conseguenza per perdite di peso molto consistenti si potrebbe incorrere nel problema della pelle in eccesso, cioè la pelle perde di elasticità e fatica a ritornare elastica come all’origine dato lo shock causato dalla veloce perdita di peso.

Funziona davvero? Si e no, la dieta conta calorie non può essere seguita per più di due settimane di seguito dato il grande taglio ai carboidrati che viene fatto ed oltretutto è molto difficile rimanere al passo col conteggio delle calorie di ogni cibo per lunghi periodi di tempo, di conseguenza è sempre meglio farsi seguire da un valido nutrizionista!

3 esempi di dieta conta calorie:

Dieta conta calorie

  • Macrobiotica Detox: La dieta delle star

Vorremmo parlarvi anche di un’altra dieta, anche se è più corretto chimarlo regime alimentare.

La dieta macrobiotica detox è una dieta che aiuta il nostro organismo a disintossicarsi da tutte le tossine presenti nel nostro corpo. Basti pensare che è un regime alimentare che viene usato dai monaci buddisti! Difatti aiuta a trovare un’armonia tra corpo e mente e tutti gli alimenti devono essere scelti meticolosamente.

Difatti si preferiscono cereali integrali, assunzione di molta verdura e frutta e molti legumi, mentre sono vietati cibi preparati, le margarine e la carne è assolutamente bandita, così come il caffè o l’alcol.

Anche se la dieta macrobiotica non è proprio una dieta dimagrante, risulta comunque vincente a questo scopo grazie a quattro elementi: l’assunzione di fibre, l’eliminazione di carni, formaggi grassi e insaccati, la predilezione di cibi leggeri e l’introduzione di grandi quantità di liquidi.

  • Un’altra dieta miracolosa: Dukan

Avrete sicuramente sentito parlare di questa dieta iperproteica e del suo ideatore, il dott. Pierre Dukan.

È una dieta famosissima perché permette e promette di far perdere molto peso in poco tempo, senza lo stress del calcolo delle calorie. Ma anche perché non ci sono limiti di quantità, se si riesce a rispettare la lista dei cibi consentiti: 100 alimenti, suddivisi in 72 alimenti originari del mondo animale e 28 provenienti dal mondo vegetale. Proteine in gran quantità e verdure, ma niente carboidrati.

Insomma, possiamo mangiare a volontà, ma soltanto alcuni determinati cibi!

Inoltre, fondamentale per ottenere il risultato che ci prefiggiamo è il rigoroso rispetto delle 4 fasi di cui questa dieta si compone: la fase d’attacco, la fase di crociera, la fase di consolidamento e la fase di stabilizzazione. La durata dipende da quanti chili vogliamo o dobbiamo perdere.

Il successo di questa dieta è dato dal fatto che nel 2000, alcuni abitanti di una cittadine Canadese, lanciarono un video su internet per elogiarne le proprietà.

Tuttavia il reale boom di questa dieta si è avuto grazie a grandi vip come Nicole Kidman, Jennifer Lopez, Gisele Bundchen che ne hanno tessuto le lodi. Addirittura Penelope Cruz ha dichiarato di aver perso 15 kili dopo la gravidanza.

Tuttavia non è una dieta indicata per chi ha colesterolo alto o soffre di insufficienza renale dato che può provocare stipsi ostinata (stitichezza prolungata).

  • La dieta Atkins:

Anche la dieta Atkins ha riscosso un grande successo negli ultimi tempi, soprattutto grazie a famose star che ne hanno fatto uso per dimagrire e tenersi in forma.

Proprio come la dieta Dukan, ci permette di perdere peso in maniera molto veloce, e lo fa in un modo tutto particolare, ovvero con l’assunzione di grassi e proteine mantenendo però bassa l’assunzione di carboidrati.

Ma è davvero possibile dimagrire assumendo grassi?

Pare proprio di si, dato che con l’assunzione bassa di carboidrati e l’elevato consumo di cibi grassi e proteici, il nostro corpo diventa una vera e propria macchina brucia grassi, che utilizza come fonte energetica sostitutiva ai carboidrati.

Questi erano 3 esempi di dieta che vengono usate tra le persone famose, ogni dieta ha i suoi pro e contro, tuttavia vi ricordiamo di essere coscienziosi e di non fare di testa propria, rivolgendosi sempre ad un nutrizionista in modo da seguire un’alimentazione corretta!

Categorie Diete