Zinco: Alimenti che lo contengono, sintomi delle carenze, proprietà e integrazione

Lo zinco è un metallo vitale per il nostro organismo. Consente il funzionamento di centinaia di enzimi che hanno varie funzioni di estrema importanza, come per esempio il controllo dei processi metabolici atti a consentire alle cellule di generare energia scomponendo i nutrienti in molecole semplici.

Inoltre regola gli enzimi che rallentano o impediscono i processi di ossidazione e certe proteine che riescono a districare il DNA avvolto nei cromosomi per poi interpretarne le informazioni.

Il quantitativo totale di zinco nel corpo può variare da circa 1,5 a 3 grammi. Esso è presente per lo più nei seguenti organi: muscoli, fegato, cute, ossa e capelli. In misura minore lo si trova nello sperma e nella massa cerebrale.

E’ buona norma integrare nella propria dieta alimenti in grado di garantire la giusta dose di zinco del quale l’organismo necessita. Privare il nostro sistema delle sufficienti quantità di zinco può causare l’insorgere di gravi problematiche per il nostro stato di salute.

In quali alimenti è contenuto lo zinco:

Alimenti ricchi di Zinco

Quando si parla di alimentazione è sempre opportuno considerare quanto sia importante mangiare in modo sano ed equilibrato, variando la dieta a seconda delle stagioni ed in rapporto al proprio stile di vita e all’attività fisica che facciamo.

Bestseller No. 1
OffertaBestseller No. 2
BIOTINA Vegavero | 10.000 mcg | con ZINCO | SENZA ADDITIVI ARTIFICIALI | Capelli, Barba e Unghie |...
  • INTEGRATORE CAPELLI: questa vitamina (vitamina B7 o vitamina H) è indispensabile per la salute di pelle e capelli. I sintomi da carenza di biotina sono infatti dermatite seborroica, intertrigine,...
OffertaBestseller No. 3
Yamamoto Nutrition ZmaPRO integratore alimentare a base di zinco, magnesio e vitamina B6 120 capsule
  • ZmaPRO è un integratore alimentare a base di zinco, magnesio e vitamina B6 indicato per uomini, anche sportivi.
Bestseller No. 4
Vitamaze Vitamina C ad alto dosaggio da 1000 mg + bioflavonoidi + zinco 180 compresse vegetali in...
  • ALTO-DOSAGGIO: 180 compresse vegane con 1000 mg di vitamina C, rifinita con bioflavonoidi dall’estratto naturale di arancia amara e di rosa canina e 10 mg di zinco. Un’ottima combinazione per un...
Bestseller No. 5
Zinco Citrato 40 Mg Integratore Con 12,5 Mg Di Zinco Elemento (Zn) Per Capsula Altissimo...
  • ZINCO CITRATO 40 mg Integratore alimentare approvato dal Ministero della Salute Italiano con maltodestrina che garantisce un assorbimento ottimale. La formula Nutrimea è senza stearati di Magnesio...
OffertaBestseller No. 6
TestoMax - Potente Manutenzione del Testosterone – 13 Ingredienti Attivi Come Maca, Zinco,...
  • FORMULA ESCLUSIVA PER ALTISSIMA POTENZA – Contiene 13 ingredienti, concentrati e dalla grande forza per un grande effetto booster e per mantenere i normali livelli naturali di testosterone, fra i...
Bestseller No. 7
Compresse di Zinco 365 Pezzi - Bisglicinato di Zinco (Chelato di Zinco) approvvigionamento per 12...
  • Le 365 compresse di zinco by Wehle Sports contengono bisglicinato di zinco di alta qualità, un complesso chelato con una biodisponibilità che è superiore del 43% rispetto a quella del gluconato di...

Fatta questa doverosa premessa andiamo ad elencare gli alimenti con un maggiore contenuto di zinco:

  • cereali
  • carni rosse
  • carni bianche
  • pesce
  • funghi
  • uova e
  • frutta secca

È necessario porre attenzione a non consumare eccessive quantità di latte e formaggi, poiché potrebbero impedire un regolare assorbimento dello zinco a causa di alcune proteine come la caseina.

Stessa cosa dicasi per i i cereali, sebbene va specificato che questi ultimi, grazie ai trattamenti ai quali vengono sottoposti prima di arrivare sulle nostre tavole, possono comunque garantire un sufficiente apporto di zinco.

Effetti positivi dello zinco nel nostro organismo:

Lo zinco, come già evidenziato, assume un ruolo centrale per il corretto funzionamento del nostro organismo. Nella fattispecie è essenziale per contrastare alcune problematiche derivanti dai radicali liberi e rallenta il conseguente depauperarsi delle cellule.

Rivitalizza il sistema immunitario e favorisce la guarigione di lesioni ed ulcere. Inoltre può rivelarsi molto utile nei trattamenti contro la sterilità. Aiuta nelle cure contro la sinusite.

Gli adolescenti saranno lieti di apprendere che lo zinco può aiutare a risolvere o arginare il problema dei brufoli.

L’insufficienza di zinco può essere causata da una alimentazione non equilibrata, oppure da un precario assorbimento di questo prezioso metallo. Alla base di questa problematica potrebbe esserci un eccessivo consumo di cereali a discapito delle proteine.

Altri fattori che determinano la carenza di zinco sono gli alcolici e naturalmente il passare degli anni. Attenzione anche ai farmaci come di diuretici ed alcuni psicofarmaci.

Fra i molteplici sintomi derivanti da uno scarso apporto di zinco nell’organismo andiamo ad elencarne alcuni dei più frequenti:

  • smagliature e infiammazioni della pelle
  • spossatezza
  • inappetenza
  • difese immunitarie basse
  • lenta rimarginazione delle ferite
  • caduta dei capelli
  • parziale inefficienza delle papille gustative
  • criticità alla vista

Nel caso di gravi carenze di zinco possono verificarsi serissime problematiche ad ovaie e testicoli, compromettendone le funzionalità primarie. Se queste disfunzioni dovessero presentarsi nella fase prenatale o durante il processo di crescita del bambino, è possibile incorrere in casi di nanismo o ritardi della crescita.

Integratori di zinco, le precauzioni!

Bestseller No. 1
OffertaBestseller No. 2
BIOTINA Vegavero | 10.000 mcg | con ZINCO | SENZA ADDITIVI ARTIFICIALI | Capelli, Barba e Unghie |...
  • INTEGRATORE CAPELLI: questa vitamina (vitamina B7 o vitamina H) è indispensabile per la salute di pelle e capelli. I sintomi da carenza di biotina sono infatti dermatite seborroica, intertrigine,...
OffertaBestseller No. 3
Yamamoto Nutrition ZmaPRO integratore alimentare a base di zinco, magnesio e vitamina B6 120 capsule
  • ZmaPRO è un integratore alimentare a base di zinco, magnesio e vitamina B6 indicato per uomini, anche sportivi.
Bestseller No. 4
Vitamaze Vitamina C ad alto dosaggio da 1000 mg + bioflavonoidi + zinco 180 compresse vegetali in...
  • ALTO-DOSAGGIO: 180 compresse vegane con 1000 mg di vitamina C, rifinita con bioflavonoidi dall’estratto naturale di arancia amara e di rosa canina e 10 mg di zinco. Un’ottima combinazione per un...
Bestseller No. 5
Zinco Citrato 40 Mg Integratore Con 12,5 Mg Di Zinco Elemento (Zn) Per Capsula Altissimo...
  • ZINCO CITRATO 40 mg Integratore alimentare approvato dal Ministero della Salute Italiano con maltodestrina che garantisce un assorbimento ottimale. La formula Nutrimea è senza stearati di Magnesio...
OffertaBestseller No. 6
TestoMax - Potente Manutenzione del Testosterone – 13 Ingredienti Attivi Come Maca, Zinco,...
  • FORMULA ESCLUSIVA PER ALTISSIMA POTENZA – Contiene 13 ingredienti, concentrati e dalla grande forza per un grande effetto booster e per mantenere i normali livelli naturali di testosterone, fra i...
Bestseller No. 7
Compresse di Zinco 365 Pezzi - Bisglicinato di Zinco (Chelato di Zinco) approvvigionamento per 12...
  • Le 365 compresse di zinco by Wehle Sports contengono bisglicinato di zinco di alta qualità, un complesso chelato con una biodisponibilità che è superiore del 43% rispetto a quella del gluconato di...

Abbiamo appurato quanto sia importante lo zinco per la nostra salute. Nei casi di carenza di questo elemento è bene ricorrere a degli integratori, tuttavia va sottolineato che non vanno presi con leggerezza. L’assunzione di tale minerale deve avvenire con consapevolezza tenendo conto che vi sono dei precisi dosaggi da rispettare, pertanto è sempre opportuno consultare uno specialista.

Quando si ricorre ad integratori con una considerevole concentrazione di zinco è consigliabile prendere della vitamina A, in quanto impedisce una eccessiva assimilazione del microelemento.

In realtà, tranne nel caso di particolari patologie, l’organismo provvede da solo ad assimilare le giuste quantità di zinco delle quali necessità.

Quando episodicamente si assumono elevate quantità di zinco, ciò causa stati febbrili, vomito e dissenteria, ma nella grande maggioranza dei casi si tratta di alimenti e bevande inscatolati in contenitori zincati per la lunga conservazione.

Quando si lasciano aperti può avvenire una dispersione di zinco all’interno della confezione, tale da contaminarne il contenuto. Se il prodotto contenuto nella scatola non viene interamente consumato subito sopo l’apertura della stessa, è consigliabile conservarne il resto in un normale contenitore di ceramica o vetro.